Home Scuole Sci Interski 2015, sommario e valutazione finale
Interski 2015, sommario e valutazione finale PDF Stampa Email
Scuole Sci
Mercoledì 16 Settembre 2015 17:41

Oltre cinquecento maestri di sci, nelle discipline dello sci alpino, sci nordico, telemark, e snowboard, in rappresentanza di 30 Nazioni, si sono ritrovati dal 5 al 12 settembre 2015 a Ushuaia (ARG) per il 20° Congresso Internazionale dello Sci - Interski.

Questo importante Evento internazionale può essere considerato come una sorta di grande kermesse dedicata al mondo dell’insegnamento sulla neve.

Qui, in sostanza, ogni Paese si pone l’obiettivo di fare “bella figura” cercando di presentare il proprio meglio, sia sotto l’aspetto tecnico (Demo Show) sia didattico con le letture in aula e i workshop su neve.

Ebbene, la Scuola Italiana Sci è stata rappresentata dal DemoTeam Italia, squadra preparata da AMSI in collaborazione con la FISI (Co.Scu.Ma), composta da quattro formazioni: Sci Alpino, Sci Nordico, Snowboard e Telemark, per un totale di 22 elementi.

Tutto è andato per il meglio per l’Italia, infatti, è stata mantenuta la tradizione che vede la nostra “Scuola” come un'eccellenza, sia sotto l'aspetto dimostrativo - capacità tecniche in pista - sia per quanto concerne l'efficacia della didattica. Insomma, a conti fatti, è stato mostrato il meglio di una delle componenti più importanti del turismo invernale del nostro Paese.

 

 

UNA SETTIMANA DI INTENSO LAVORO

Per descrivere quello che è avvenuto durante la settima di Interski 2015 a Ushuaia servirebbe qualche pagina, ma proviamo a puntare l’attenzione sui momenti salienti.

La Cerimonia d’Apertura ha avuto luogo domenica 6 settembre, con la presenza del ministro del turismo argentino, Enrique Meyer, e di Erich Melmer, presidente Interski, che proprio nell’Assemblea dei Delegati svoltasi a Ushuaia ha ricevuto nuovamente il mandato per 4 anni. Durante la Cerimonia sono state presentate le 30 Delegazioni e, successivamente, i DemoTeam hanno effettuato una discesa a testa sulla pista "Demo Show".

Da lunedì 7 e fino a giovedì 10 il programma è stato decisamente serrato. Al mattino, dalle 9.30 alle 11.30, nella località Cerro Castor (a 30 min. da Ushuaia), sono andate in scena le esibizioni coreografiche dei vari DemoTeam. A seguire, dalle 11.30 alle 13.30, hanno avuto luogo invece i workshop programmati.

Lunedì si è svolta anche un’avvincente gara di Slalom Gigante, dove tutte le Nazioni hanno messo in pista i maestri più “agonisti”. L’Italia è andata alla grande: ha vinto ed è giunta terza, rispettivamente con Alberto Schieppati e Matteo Magnani, mentre in campo femminile Daniela Ceccarelli ha colto il 2° posto.

Sempre da lunedì a giovedì, ma al pomeriggio, nella città di Ushuaia si sono svolte le “letture”: un momento importante in cui le Nazioni hanno proposto alcuni temi didattici a scelta che, per le rispettive Scuole Sci, rappresentano il proprio fiore all’occhiello.

L’Italia ha proposto i seguenti argomenti, rispettivamente per lo Sci Alpino, Sci Nordico, Snowboard e Telemark: “Dalla Scuola Sci all'agonismo e focus sul testo insegnamento al bambino”, “Dalla Scuola Sci all'agonismo e focus sul bambino con gli sci da fondo”, “Nuovo Testo Tecnico Italiano snowboard 2015” e “Dalla scuola sci all'agonismo in Telemark”. Il riscontro raccolto durante le 4 presentazioni è stato molto positivo e la conferma si è avuta con l’alto numero di partecipanti che, poi, hanno seguito l’Italia anche nei workshop sulla neve.

Infine, venerdì la Cerimonia di chiusura e tutti, felici, un po’ commossi e  certamente affaticati da questa intensa settimana si sono dati appuntamento all’edizione 2019 di Interski, che avrà luogo a Pamporovo, Bulgaria.

 

 

SCI ALPINO

Giacomo Bisconti, responsabile Sci Alpino, ha sottolineato l’importanza del lavoro svolto a Interski 2015, sia in pista sia nei lavori in aula. L’Italia ha ricevuto, infatti, i complimenti di molte Nazioni per le coreografie portate sulla neve e, poi, per la qualità delle letture e dei workshop.

Si è concretizzato  dunque al meglio il grande lavoro svolto degli ultimi 10 mesi dove tra i vari componenti del DemoTeam Italia hanno prevalso passione e professionalità. L’immagine emersa è dunque positiva, a conferma che quando si lavora con un’attenta sinergia tra le componenti, ossia Amsi, Fisi e Collegio, come avvenuto in questa occasione, i risultati si fanno apprezzare.

 



 

Share on Myspace
 


Altri articoli:

Powered By RacingSki

Banner

Pubblica i tuoi annunci

Link

Seguici su twitter!

Global News

Notizie Flash

Sciare a SnowWorld

SnowWorld

Sciare a Les 2 Alpes

Seguici su facebook!

Inserzioni

Pagina facebook

.

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza d'uso. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookies. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookies su questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Follow Us